Verso il rilancio della CMU?

15 marzo 2024 – I ministri delle finanze della zona euro vogliono rivitalizzare il progetto dell’Unione europea dei mercati dei capitali (CMU). Riunitosi l’11 marzo, l’Eurogruppo ha infatti approvato una dichiarazione congiunta con cui dà l’incarico formale alla prossima Commissione UE di sondare prospettive concrete – sia a livello europeo che nazionale – per rilanciare…

Centri finanziari europei a confronto per rafforzare la competitività della UE

7-8 marzo 2024 – Due giorni di confronto su mercati, regolamentazione e competitività del settore e dei centri finanziari europei. Ospitata da Febelfin, l’associazione che rappresenta la piazza finanziaria belga, la riunione della European Roundtable of Financial Centres (EU-RFC) ha visto la partecipazione di rappresentanti delle piazze finanziarie di diversi paesi europei tra cui Germania,…

Dialogo finanziario italo-tedesco: strategie condivise verso la nuova legislatura UE 2024-2029

Comunicato stampa congiunto FeBAF- DK – GDV Ue: le comunità finanziarie di Italia e Germania condividono le strategie verso la nuova legislatura   Roma, 9 febbraio 2024 – Il futuro della prossima legislatura europea e la necessità di garantire l’autonomia strategica europea; le prospettive economiche, finanziarie e poli-tiche in Italia e Germania; come rafforzare l’Unione…

Dialogo Italo-Tedesco sui Servizi Finanziari

Nuovo appuntamento per i dialoghi bilaterali sui servizi finanziari di FeBAF con le ‘consorelle’ europee di Francia, Germania, Regno Unito e Spagna. Il primo dialogo del 2024 è con la delegazione tedesca composta dalle cinque associazioni bancarie tedesche (DK) e l’associazione delle assicurazioni tedesche (GDV), guidati da Karolin Schriever, Executive Member of the DSGV’s Management…

Anche le assicurazioni verso quadro su risanamento e risoluzione nella UE, la posizione dell’ANIA

6 dicembre 2023 – ANIA ha pubblicato nei giorni scorsi un documento illustrativo sui principali elementi della Direttiva in tema di risanamento e risoluzione del settore assicurativo, la Insurance Recovery and Resolution Framework (IRRD) che introdurrà un regime armonizzato a livello europeo per la risoluzione delle crisi delle compagnie di assicurazione. La Direttiva proposta dalla Commissione europea…

FeBAF: Approvato il piano delle attività 2024

Finanza per l’impresa, fisco, welfare. Con una forte attenzione alla sostenibilità e ai temi internazionali ed europei.  Sono le principali direttrici del Piano delle attività 2024 che il Consiglio Direttivo della FeBAF ha approvato il 4 dicembre su proposta del Presidente, Fabio Cerchiai, e del Segretario Generale, Pierfrancesco Gaggi. A livello nazionale, proseguiranno gli approfondimenti sui temi delle…

FeBAF e Paris Europlace dialogano su Unione dei mercati dei capitali, finanza sostenibile e innovazione 

Parigi, 1 dicembre 2023 – La necessità di un “cambio di paradigma” per ripensare l’evoluzione dell’Unione dei mercati dei capitali (CMU), l’aumento della competitività dell’industria finanziaria nella UE e la necessità di una pausa regolamentare soprattutto in vista della nuova legislatura europea.  È quanto emerso dall’ultima sessione del dialogo italo-francese sui servizi finanziari FeBAF –…

Finanza sostenibile: le cinque raccomandazioni di AFME alle istituzioni UE

15 Novembre 2023 – Cinque sfide principali per i soggetti chiamati a finanziare la transizione e cinque raccomandazioni per legislatori e regolatori europei. Sono quelle pubblicate dall’Associazione per i mercati finanziari in Europa (AFME) nel rapporto Sustainable Finance in the EU: Priorities to unlock financing and investment sul funzionamento concreto dell’attuale quadro della finanza sostenibile nella UE,…

CMU: per AFME un 2023 deludente, ma Europa resta leader nella finanza sostenibile

9 Novembre 2023 – A 30 anni dalla creazione del Mercato unico europeo, si riscontra un mancato sviluppo dei mercati dei capitali in Europa, deludente anche su scala globale. Il 2023 ha registrato sinora inoltre un calo della competitività internazionale dei mercati dei capitali della UE, che hanno accumulato notevoli ritardi rispetto agli Stati Uniti…